Le 3c del digital workplace

La visione aziendale del digital workplace:
Collaborazione, Coordinamento, Controllo

Il Digital Workplace, attraverso l’uso di una piattaforma unitaria come Kissflow, permette di lavorare facilmente e con efficacia sui 3 aspetti aziendali fondamentali identificati dalle “3 C”:

Canali di comunicazione generali e tematici, accesso alle informazioni, discussioni, condivisione dati e documenti, lavoro in team, accessibilità via browser e app da qualsiasi luogo, memorizzazione storico, …

Gestione completa dei flussi, veloce assegnazione dei compiti, chiarezza e visibilità dei lavori (responsabilità, scadenze), coerenza aziendale, gestione visiva di processi, progetti e cases, attribuzione ruoli, …

Automatismi, integrazione con tool esistenti, validazione, processi di approvazione, metriche avanzate, reporting dinamico, …

Il Digital Workplace impatta su ogni livello dell’azienda e su tutti gli stakeholder aziendali, con ovvie diverse percezioni e responsabilità:

Per i dipendenti in genere il DIGITAL WORKPLACE è prima di tutto un’occasione per avere una piattaforma che permetta di collaborare meglio, un luogo virtuale dove vengono facilitate le interazioni con i colleghi e dove sono chiare le attività da fare.
La maggior collaborazione fra dipendenti porterà vantaggi all’intera azienda e non solo alle risorse coinvolte, che avranno a disposizione uno strumento per lavorare di più e meglio con i colleghi.

Per i manager il DIGITAL WORKPLACE è senza dubbio un’opportunità di avere uno strumento per coordinare meglio le risorse ed i processi di cui sono responsabili. Questo si traduce nella capacità di far interagire sempre meglio e con maggiore frequenza i propri collaboratori nelle attività di cui si è responsabili.

Per quanto riguarda i livelli di governance aziendali (shareholders) il DIGITAL WORKPLACE è un potente strumento di controllo, non tanto per verificare se le risorse fanno o meno il loro dovere, ma soprattutto per monitorare la giusta allocazione di risorse per l’esecuzione della strategia aziendale e per migliorare la produttività e l’efficienza dell’organizzazione.

Oltre alle logiche interne, il DIGITAL WORKPLACE permette anche di attivare operazioni di collaborazione, coordinamento e controllo, che vanno oltre i confini aziendali, per aumentare l’efficacia delle interazioni sia a monte (con i fornitori) che a valle (con i clienti). Soluzioni ad hoc con fornitori (es: processi di fornitura di materiali) e con clienti (es: processi di customer care o manutenzione) possono essere studiate in una logica di partnership intesa ad aumentare l’efficacia e l’efficienza delle più diverse attività aziendali.

Honu è il primo Gold Partner italiano di Kissflow DIGITAL WORKPLACE, la piattaforma sviluppata nella Silicon Valley da Orangescape ed utilizzata da oltre 10.000 clienti, tra cui Pepsi, Danone, Randstad, Olympus, The Telegraph, Luxottica, … 
Honu e Kissflow sono oggi la grande opportunità per tutte le aziende e organizzazioni italiane per entrare nel mondo del Digital Workplace. Scriveteci o chiamateci oggi stesso per capire quali vantaggi il Digital Workplace possa portare alla vostra realtà