La gestione di un sinistro

Honu e Kissflow sono gli alleati giusti per gestire al meglio l’apertura e la gestione di un sinistro senza nessun rischio di perdite di dati o di tempo. Stiamo chiaramente parlando di un processo “standard” per un’agenzia assicurativa.

La situazione attuale prevede generalmente che un agente/dipendente dell’agenzia assicurativa comunichi al responsabile interno la necessità di aprire un sinistro. In genere invia i dati del sinistro via mail, magari con qualche messaggio o foto integrativa via WhatsApp, quando non direttamente a voce al telefono. Chi deve curare l’inserimento dei dati a sistema dovrà recuperare queste informazioni sparse, e se manca qualcosa partire di nuovo con altre e-mail o telefonate.
Honu ti può aiutare a lavorare certamente meglio, grazie a processi intelligenti che guidano l’invio delle informazioni, suggeriscono il passaggio giusto al momento giusto, spostano il processo automaticamente verso la persona corretta, gestiscono le scadenze ed eliminano l’elaborazione manuale, sempre passibile di errori.
In ogni momento gli utenti coinvolti possono capire a che punto è la pratica, così i collaboratori diventano del tutto autonomi e indipendenti nel rispondere velocemente e offrire un servizio migliore ai clienti.

Tutti campi che il collaboratore utilizzerà per l’apertura del sinistro sono personalizzabili perché ogni agenzia ha il proprio modo di lavorare e di raccogliere le informazioni. I campi possono essere definiti come obbligatori quindi nessun collaboratore potrà inviare una richiesta con dati insufficienti.

Digitalizzando il processo, il responsabile riesce a pianificare il lavoro dei propri collaboratori, affidando lo step successivo a chi ritiene più opportuno o a chi in quel momento è più libero (opzione che può essere del tutto automatica), e a monitorare puntualmente il servizio al cliente.

Il responsabile riesce a fare un’assegnazione dinamica, questo significa che qualunque persona che appartiene ad un particolare gruppo può svolgere quell’attività, si può assegnare l’attività a tutti gli appartenenti al gruppo, ad uno solo o automaticamente alla persona che in quel momento ha meno attività assegnate.

C’è la definizione di una deadline, cioè una data entro la quale quell’attività deve essere completata, e questo campo può essere predefinito, condizionale o basato su una formula.

Un aspetto fondamentale, dal punto di vista manageriale, è poi la registrazione di tutti dati in ogni fase del processo, dati che in seguito possono essere analizzati per efficientare ulteriormente il processo. Tutti i dati registrati nel processo possono essere selezionati e rappresentati con diagrammi o estratti con tabelle pivot.


Tutte queste informazioni vengono elaborate attraverso dei report, e qui il management può dimostrare le sue abilità, nella capacità di dare un significato ai numeri, sapere cosa li ha generati e perché

Contattaci o chiedi una demo per avere ulteriori informazioni. Chi ci ha già scelto quando deve aprire un sinistro ora dice “apro un KiSS””

condividi:

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su pinterest

Altri esempi: